Ristrutturazione in standard PassivHaus di una tipica casa in linea in Friuli

Ristrutturare conviene

 

Perché consumare nuovo suolo quando si possono rigenerare edifici già esistenti?

E’ questa la mission con cui abbiamo accolto la proposta di ristrutturazione di una tipica casa in linea situata in una classica corte friulana.

Abbiamo preso così a cuore la sensibilità dei suoi proprietari da rilanciare la sfida impegnandoci a conseguire la certificazione PassivHaus a fine intervento.

Giugno 2017 – avvio dei lavori di ristrutturazione

Ristrutturazione in standard passivo di una casa accostata rurale in Friuli_esterno

La casa – com’era

Tipica casa in linea friulana di due piani e un granaio nel sottotetto, costruita con tradizionale muratura in pietra e copertura in legno e tavelloni.
Riscaldamento con stufe a legna e acqua calda sanitaria fornita da bollitori elettrici. Nessun tipo di isolamento e serramenti in legno con vetro singolo.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_rendering esterno

La casa – come sarà

E’ prevista la sopraelevazione del sottotetto per renderlo abitabile, pertanto la nuova copertura sarà sostenuta su di un cordolo in calcestruzzo armato e sarà realizzata con travature, capriate e tavolato in legno e coibentata con fibra di legno a elevata densità per raggiungere il massimo comfort sia invernale che estivo.
Al piano terra saranno ricavate ampie porte-finestre per ottimizzare gli apporti solari e migliorare l’illuminazione naturale degli ambienti interni della zona giorno; al terzo piano saranno realizzati nuovi fori-finestra in linea con quelli esistenti ai piani sottostanti per conferire uniformità più armoniosa alla facciata.
La facciata rivolta verso il giardino di proprietà sarà coibentata con un cappotto esterno di 30 cm di spessore, mentre quella posta a confine della proprietà sarà coibentata con un isolamento interno di prestazioni termiche equivalenti.
Verranno installati nuovi serramenti ad altissime prestazioni con telaio in legno e alluminio e triplo vetrocamera bassoemissivo extrachiari con raffstore esterni per ottimizzare gli apporti solari.
Il termocaminetto a biomassa (pellet) produrrà l’acqua calda sanitaria, provvederà a scaldare la zona living al pian terreno, mentre il calore nel resto dell’abitazione verrà distribuito attraverso l’impianto di VMC, che provvederà analogamente al raffrescamento estivo con l’ausilio di una pompa di calore.

Ristrutturazione in standard passivo di una casa accostata rurale in Friuli_scala

La zona giorno – com’era

Ambienti angusti e poco luminosi, freddi d’inverno e molto caldi d’estate.

Ristrutturazione in standard passivo di una casa accostata rurale in Friuli_rendering scala

La zona living – come sarà

L’ampia e luminosa zona living verrà impreziosita dal rifacimento della scala interna che sarà realizzata in acciaio con pedate in legno con sfondo sulla parete di pietra originale a vista.

Ristrutturazione in standard passivo di una casa accostata rurale in Friuli_interno scala e lato sud

Lato sud – com’era

Le piccole finestre hanno già lasciato il posto a fori più ampi.

Ristrutturazione in standard passivo di una casa accostata rurale in Friuli_rendering scala e lato sud

Lato sud – come sarà

Saranno ricavate ampie porte-finestre per ottimizzare gli apporti solari e migliorare l’illuminazione naturale degli ambienti interni della zona giorno.
Il legno dei vecchi solai sarà riportato alla sua naturale essenza grazie a un processo di sabbiatura e successivo trattamento protettivo.
I vecchi serramenti saranno sostituiti con dei nuovi ad altissima prestazione ed, in coerenza con l’originalità dell’immobile, saranno in essenza abete.

Ristrutturazione in standard passivo di una casa accostata rurale in Friuli_lato nord

Lato nord – com’era

La vecchia dispensa, di cui rimangono le due aperture finestrate, è stata inglobata nell’armonizzazione dell’ampio open space.

Ristrutturazione in standard passivo di una casa accostata rurale in Friuli_rendering lato nord

Lato nord – come sarà

Su espressa volontà del cliente, anche nella zona living, verrà riportata in primo piano la caratteristica pietra che costituisce le pareti perimetrali. L’atmosfera rurale dettata da questa scelta estetica non poteva che farci pensare all’installazione di un termocamino a pellet che con il suo calore irraggerà l’ambiente.

Luglio 2017 – realizzazione della nuova copertura

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_vecchia copertura in demolizione-min

Demolizione della vecchia copertura

Il vecchio tetto in tavelloni e coppi e dalla struttura portante in travi e capriate è stato completamente rimosso.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_nuovo cordolo di sopraelevazione-min

Realizzazione del cordolo strutturale

L’altezza utile dell’ultimo piano dell’abitazione è stata innalzata attraverso un cordolo in calcestruzzo armato.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_posa nuova copertura con travi e capriate-min

Posa della nuova copertura

La nuova copertura ricalca fedelmente la struttura a capriate di quella originaria ed è stato scelto il legno di abete.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_struttura della linda del tetto-min

Linda del tetto

Posa delle travi e listelli di supporto alle tavelle in stile rustico.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_isolamento in fibra di legno-min

Isolamento in fibra di legno

Coibentazione della copertura con fibra di legno (24 cm di spessore) a elevata densità per raggiungere il massimo comfort sia invernale che estivo.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_posa dei coppi-min

Posa dei coppi e dell’impianto fotovoltaico

Si può quindi procedere con la disposizione dei tradizionali coppi sulla copertura e della lamiera grecata su cui saranno successivamente posizionati i pannelli fotovoltaici.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_coppi e lamiera grecata--min
Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_coppi e lamiera grecata-fotovoltaico
Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_vecchia copertura con capriate-min
Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_nuova copertura con capriate-min

La copertura vista dall’interno – prima e dopo

L’intervento ha visto la rimozione della copertura originale, la sopraelevazione del sottotetto per renderlo abitabile e la posa di una nuova copertura che rispecchiasse lo stile rustico originario con struttura in travi, capriate e tavolato in abete.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_coppi e lamiera grecata-fotovoltaico-sabbiatura solaio

Sabbiatura del solaio di interpiano esistente

Dopo aver riportato alla luce il solaio del piano terra, demolendo l’intonaco sottostante, abbiamo provveduto a riconferirgli la sua naturale essenza mediante un processo di sabbiatura.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_coppi e lamiera grecata-polistirene estruso a pavimento

Isolamento del pavimento verso il terreno

A contatto con il terreno, dopo il getto della platea, è stato posato un pannello di polistirene estruso (XPS) per ridurre le dispersioni termiche.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_controparete interna-min

Coibentazione interna pareti

La parete verso la proprietà confinante è stata coibentata internamente con pannelli in poliuretano espanso che saranno rivestiti da una controparete in cartongesso.

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_controparete in cartongesso_tubazioni ventilazione meccanica-min

Posa delle tubazioni della VMC al piano primo e secondo

Le tubazioni della ventilazione meccanica al piano primo corrono in controparete che fungerà inoltre da cavedio per l’impianto elettrico e della rete idrica interna all’abitazione

Ristrutturazione in standard passivo di una tipica casa in linea in Friuli_tubazioni impianti-min

Impiantistica al piano terra

Al piano terra le tubazioni degli impianti corrono a pavimento e saranno annegate nel successivo getto di alleggerito.

Ristrutturazione-in-standard-passivo-di-una-tipica-casa-in-linea-in-Friuli_alleggerito-massetto-impianti-min

Posa alleggerito e massetto di pavimentazione

Al piano terra gli impianti sono stati annegati nell’alleggerito sopra il quale è stato posato il massetto di pavimentazione

Ristrutturazione-in-standard-passivo-di-una-tipica-casa-in-linea-in-Friuli_serramenti-min

Posa dei serramenti

I serramenti esterni con telaio in pvc e vetrocamera triplo vetro basso emissivo scelti dalla committenza sono stati installati con particolare cura alla tenuta all’aria

Ristrutturazione-in-standard-passivo-di-una-tipica-casa-in-linea-in-Friuli_test-tenuta-aria-min

Test di tenuta all’aria (Blower Door Test)

Per verificare la  tenuta all’aria dell’edificio, fondamentale per evitare la fastidiosa formazione di condense e muffe interne alla casa, si procede all’effettuazione del Blower Door Test

Ristrutturazione-in-standard-passivo-di-una-tipica-casa-in-linea-in-Friuli_contropareti- cartongesso-coibentazione interna-min

Posa delle contropareti interne in cartongesso

Dopo la verifica della tenuta all’aria della casa si è proceduto alla posa delle contropareti interne in cartongesso